E-Learning: i principali trend del 2018 e come cambieranno l’apprendimento

L’e-learning (in italiano, apprendimento online) non è di certo una novità, ma molte persone non riescono ancora a percepire la profonda influenza che sta avendo sulle modalità formative. In questo articolo daremo un’occhiata ai trend per il 2018 dell’e-learning e come essi miglioreranno l’apprendimento.

Apprendi giocando!

Apprendere giocando aiuta gli studenti ad imparare in modo più efficace ed efficiente. Computer o videogiochi che richiedono un pensiero critico, infatti, stimolano negli studenti la capacità di risolvere problemi. In questi gochi, i giocatori partecipano a scenari realistici e anticipano i risultati collettivi in ​​base alle loro mosse.

La cosa fantastica è che il gioco riesce man mano a migliorare la propria intelligenza tramite l’AI (intelligenza artificiale), che muta in base alle scelte dei giocatori.

A nostro avviso, uno dei trend principali da tenere d’occhio, sia per il 2018, che per gli anni successivi.

Microlearning

La tendenza a suddividere i percorsi formativi in blocchi c’è già da parecchio tempo. Il microlearning, però, è qualcosa di diverso. Esso è basato sulla creazione di “pillole di conoscenza” facilmente fruibili (in 3-5 minuti) e molto specifiche, utili per comprendere argomenti più complessi.

La ragione di ciò, è che il cervello umano impara in modo efficiente quando le nozioni vengono somministrate in piccole parti. Uno studio recente applicato sulla psicologia cognitiva, infatti, ha rilevato che alternare la fase di apprendimento a momenti di pausa, incrementa la conoscenza nel medio/lungo periodo.

Spesso un micro modulo è seguito da quiz e feedback istantanei. Questo strategia di apprendimento può essere particolarmente utile per gli studenti delle scuole.

Apprendimento informale potenziato digitalmente

Il cosiddetto apprendimento informale consiste nell’imparare facendo (learning by doing).

Gli studenti devono essere incoraggiati a seguire l’apprendimento informale parallelamente alla formazione accademica. Questo consente ai ragazzi di accrescere spontaneamente le proprie conoscenze e di implementare, con spontaneità e naturalezza, grazie alla partecipazione “in prima persona”, le proprie conoscenze.

Potere ai webinar

I webinar, ovvero videolezioni a distanza, fruibili da qualsiasi dispositivo connesso ad internet, sono un ottimo modo per aumentare le proprie conoscenze.

Essi sono efficienti perché sono fruibili da qualsiasi luogo, non richiedono aule fisiche, possono essere seguiti contemporaneamente da moltissimi utenti e possono essere registrati per uso futuro.

Se hai intenzione di fare webinar, potresti essere interessato a questo articolo in cui abbiamo recensito i 4 migliori software open source per webinar e lezioni online.

Podcast

Sempre più mentori nel settore dell’e-learning si stanno orientando verso il podcasting (ovvero file audio digitali).

Il grandissimo vantaggio dei podcast è che possono essere fruiti anche mentre si svolgono altre attività (ad esempio mentre si svolgono le faccende quotidiane, mentre si è in viaggio o nel tempo libero).

L’unico requisito dei podcast è l’ascolto (prestando possibilmente un minimo di attenzione!). Sebbene il podcasting possa non essere paragonato ai webinar, i suoi benefici non possono essere ignorati.

Realtà aumentata

La realtà aumentata può essere definita come una realtà virtuale che contiene informazioni aggiuntive rispetto alla realtà.

Un recente studio americano afferma che, grazie alla realtà aumentata, fino al 75% dei discenti riesce a ricordare l’esperienza formativa , percentuale nettamente maggiore rispetto alle modalità formative tradizionali.

L’uso della realtà aumentata (AR) come strumento formativo è una grandissima novità, ancora poco sfruttata, quindi sono sicuro che nel 2018 e negli anni a seguire avrà particolare successo.

Libri di testo digitali ed eBook

I libri di testo digitali e gli eBook offrono grandissimi vantaggi agli studenti.

Essi, infatti:

  • non costringono gli studenti ad avere copie fisiche dei libri di testo;
  • sono molto più economici;
  • permettono di ricercare stringhe di testo e di approfondire gli argomenti tramite link e/o materiale multimediale (audio, video, etc.);
  • possono essere facilmente trasportati su un dispositivo mobile o tablet.

Conclusioni

L’apprendimento in e-learning è in costante aumento, dati i numerosi vantaggi che ha rispetto all’apprendimento tradizionale.

Il principale bisogno degli studenti è quello di avere un’esperienza di apprendimento rapida e semplice. I trend futuri, a mio avviso, saranno tutti in tal senso.

Fonte di ispirazione: Elearning Industry