E-Learning: 9 suggerimenti per coinvolgere attivamente i tuoi studenti

In questo articolo ti darò 9 consigli, derivanti da anni di esperienza nel settore, per coinvolgere attivamente gli studenti nei tuoi corsi e-learning aumentando il loro livello di apprendimento e limitando al massimo le distrazioni e gli abbandoni.

#1 Rendi i corsi … Rilevanti

Per prima cosa, gli argomenti trattati in un corso di e-learning dovrebbero essere rilevanti per il corso stesso. Titoli e sottotitoli dovrebbero descrivere chiaramente ciò che lo studente si aspetta di leggere, desumere ed apprendere da quello specifico contenuto.

#2 Rendi i corsi … Aggiornati

La conoscenza, specie in alcuni ambiti specifici (ad esempio nell’ambito tecnologico), cambia alla velocità della luce. Le novità di ieri sono notizie vecchie di oggi. Viviamo in un mondo veloce, in continua evoluzione, altamente competitivo, dove tenersi aggiornati sugli ultimi avvenimenti/sviluppi è fondamentale per l’apprendimento. Il tuo contenuti, quindi, devono essere sempre up-to-date, se non vuoi che i tuoi studenti ti abbandonino (molto) presto.

#3 Rendi i corsi … Semplici

Durante la creazione di un corso di e-learning, utilizza un linguaggio chiaro e semplice e cerca invece di non utilizzare (o utilizzare il meno possibile) il gergo tecnico. Mentre in alcuni ambiti è davvero fondamentale (come ad esempio nel campo medico o tecnologico), negli gli altri ambiti meglio evitarlo, dato che non è particolarmente apprezzato dagli utenti.

#4 Rendi i corsi … Ariosi/luminosi

Evita assolutamente i muri di testo (wall of text) poiché scoraggiano la lettura da parte degli utenti. Inserisci solo ciò è che rilevante e necessario. Niente frasi inutili, mantieni “fresco e leggero” il contenuto. Se utilizzi strumenti multimediali, allo stesso modo, non esagerare riempiendo (inutilmente) il corso di questi contenuti.

#5 Rendi i corsi … Interessanti

Un corso non è fatto di soli contenuti testuali. L’uso corretto dei colori (come ad esempio il colore dello sfondo e l’uso di una combinazione di colori appropriata), il font (il tipo e la dimensione dei caratteri), e l’uso appropriato di immagini e altri strumenti multimediali, mantengono alto il livello di interesse dei vostri discenti.

#6 Rendi i corsi … Puliti

Mantieni la schermata dei corsi semplice, immediata. Una schermata pulito e senza distrazioni manterrà livelli di concentrazione elevati per un periodo di tempo più lungo. Ma cos’è “una distrazione”? Tutto ciò che attira l’attenzione del lettore e lo allontana dal materiale di studio e di apprendimento.

#7 Rendi i corsi … Interattivi

I discenti tendono ad annoiarsi se non sono invitati ad eseguire azioni, quindi favorisci sempre l’interazione, ad esempio invitandoli a cliccare su un collegamento per andare a un’altra pagina di approfondimento, fare un test/quiz riepilogativo, guardare un video (o qualsiasi altro prodotto multimediale), ovviamente il tutto finalizzato al miglioramento della procedura di apprendimento e sempre senza esagerare (troppa interazione genera distrazione dell’utente).

#8 Rendi i corsi … Misti

Il cosiddetto Blended learning consiste in una (giusta) combinazione tra l’apprendimento offline e quello online. E’ un approccio assolutamente consigliato poiché consente di offrire agli studenti il meglio dei due mondi e consente un approccio olistico dell’apprendimento.

#9 Sii breve

L’attenzione che un essere umano riesce ad avere, purtroppo, è (molto) bassa; è quindi fondamentale mantenere i tuoi corsi e-learning brevi. Evita di fornire informazioni che non siano assolutamente rilevanti per i discenti.